L’Usabilità abbraccia la Sicurezza

In questo articolo si parla di:
sicurezzausabilita

Nel secolo della digitalizzazione, ormai esiste uno strumento tecnologico per svolgere qualsiasi funzione quotidiana: dai wearables che monitorano i passi fatti e i battiti cardiaci alle app per ricordarsi dove si ha parcheggiato la macchina o per cercare un passaggio verso la propria destinazione, fino ad arrivare al frigorifero che ci ricorda quando scadranno le uova.

A parte i casi più strani, ma che in un certo senso possono risultare utili, esiste davvero una tecnologia che ci aiuta ad affrontare ogni momento della giornata.

Apple ha recentemente cambiato la propria strategia di sistema operativo unico per puntare decisamente su sistemi operativi diversi per ogni dispositivo, in accordo fra di loro, per rispondere ad un futuro prossimo nel quale un dispositivo ci accompagnerà in ogni momento della nostra vita, al lavoro, in casa oppure in movimento.

Ci attendono quindi sistemi operativi sempre più densi di nuove funzionalità, ma nel rispetto di “non complicanza”, un nuovo termine che in sostanza è assimilabile all’usabilità.

L’usabilità è identificata dall’ISO (International Organization for Standardization) come grado di facilità e di soddisfazione con cui avviene l’interazione tra utente e strumento tecnologico.

 

Più uno strumento è semplice da usare e tante più esigenze soddisfa e tanto più è usabile.

Il concetto dell’usabilità è stato introdotto da Jakob Nielsen che, sul suo sito, espone i principi euristici che ha ricavato tramite un’analisi fattoriale di 249 errori comuni emersi in varie ricerche precedenti che vengono fatti sui diversi siti web. I fattori emersi sono 10, sintetizzabili in 3 grandi aree:

  • Orientamento e Navigazione: tutti quegli strumenti che consentono all’utente di capire immediatamente dove si trova devono essere disponibili e comprensibili, da dove è venuto e dove può andare all’interno del sito web sono fondamentali per una corretta navigazione sul sito.
  • Prevenzione e gestione di errori. Gli errori dovrebbero prima di tutto essere prevenuti, ma qualora ciò non fosse possibile, sarebbe necessario offrire all’utente la possibilità di tornare sempre indietro, e dovremmo sempre spiegare cosa sta succedendo, con un linguaggio semplice e chiaro, evitando i messaggi tecnici del server (come Error 404)
  • Coerenza interna, aderenza agli standard e ai vincoli del web. Lo stile del sito deve essere omogeneo per ogni pagina, non deve disorientare il lettore con cambi di carattere tipografico, dimensioni, colori e layout senza un motivo

Avere strumenti tecnologici che “invadono” beneficamente ogni nostro spazio vitale, aumenta naturalmente l’attenzione sulla Sicurezza.

La salvaguardia della Privacy, avere la garanzia che i nostri dati siano disponibili esclusivamente a persone autorizzate in tal senso, siano sempre accessibile allorquando ne abbiamo necessità, e siano sempre esatti e completi: questo è quanto è racchiuso dal termine Sicurezza.

 

La Sicurezza è un trend dove il 67% delle aziende sta investendo: in particolare, il 52% delle organizzazioni sta investendo perché è vi è stato un percorso di crescita organizzativa, il 2% in seguito ad unincidente specifico, il 32% in seguito al crescere delle minacce.

Le minacce più frequenti per la Sicurezza sono:

  • 80% Malware: il termine è un’abbreviazione per malicious software, indica un qualsiasi software usato per disturbare le operazioni svolte da un computer, rubare informazioni sensibili, accedere a sistemi informatici privati, o mostrare pubblicità indesiderata,
  • 70% Phising: è un tipo di truffa effettuata su Internet attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personalidati finanziari o codici di accesso, fingendosi un ente affidabile in una comunicazione digitale,
  • 58% Spam: l’invio anche verso indirizzi generici, non verificati o sconosciuti, di messaggi ripetuti ad alta frequenza o a carattere di monotematicità,
  • 37% Attacchi Ransomware: un tipo di malware che limita l’accesso del dispositivo che infetta, richiedendo un riscatto (ransom in Inglese) da pagare per rimuovere la limitazione,
  • 37% Frodi,
  • 32% Furti o perdita device,
  • 27% Perdita servizio.

InQUADRA la Soluzione

QUADRA Sistemi agisce perfettamente in linea con i concetti di usabilità e sicurezza.

  • Menu configurabili per utente: Le funzioni più usate sono in evidenza per accelerare l’accesso Utente che sceglie di visualizzare i dati più importanti, ordinandoli a piacere grazie alle griglie di inserimento dati che consentono all’utente di scegliere i campi da visualizzare e i criteri di ordinamento.
  • QUADRA verifica che non ci siano errori oppure omissioni e nel caso si attiva per completare o correggere le registrazioni, ponendo domande chiare, semplici che rendono l’utente tranquillo che la sua azienda sarà sempre gestita in sicurezza.
  • La formazione personalizzata accresce l’usabilità delle soluzioni: ogni utente, nel rispetto dei propri tempi di apprendimento, può accedere alle spiegazioni interattive sul come usare i programmi per soddisfare le proprie esigenze. Tutte le volte che vuole, nel caso qualche concetto non sia immediatamente compreso. Senza alcun costo aggiuntivo.
  • report automatizzati offrono una serie di risultati pronti per l’uso. Il generatore di report consente all’utente di creare in autonomia ulteriori e più specifiche analisi dei dati.

La sicurezza dei dati è una prerogativa di QUADRA: la Service Farm utilizzata da QUADRA è certificata ISO/IEC 27001.

ISO/IEC 27001 è l’unica norma internazionale soggetta a verifica e certificabile che definisce i requisiti per un sistema di gestione per la sicurezza delle informazioni. La norma è progettata per garantire la selezione di controlli di sicurezza adeguati e proporzionati.

In questo modo è possibile proteggere le informazioni e dare fiducia alle parti interessate, in particolare ai clienti. La norma adotta un approccio di processo per costituire, attuare, applicare, controllare, riesaminare, gestire e migliorare il vostro sistema di gestione della sicurezza delle informazioni e della privacy.

Ogni nostro utente riceve, all’adesione ai nostri servizi, un codice numerico che dovrà completare con una password. Con questo codice potrà attivare tutti gli operatori che accederanno al Sistema Utente. Ogni operatore sarà poi oggetto di specifiche autorizzazioni per area applicativatipologia di intervento.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Il Digitale: croce e delizia per il settore alberghiero
Contabilità settore alberghierodigitalizzazione alberghiera
QUADRA e Scloby: la partnership per il mercato dei commercianti e dei ristoratori